Finalmente Qualcuno che Osa

Finalmente Qualcuno che ha Coraggio e che Osa!

Gennaio 2012

Vittorio Boschelli

Benvenuti tra i “Matti” di Destra !

Sono Anni che Vi Assillo con le Menzogne Del Sistema per Sostenere Uno strumento Chiamato EURO, che gli consentisse di fare la più Grossa Rivoluzione della Storia, che io definivo e definisco EPOCALE! Oggi dopo Anni Registro che i “Matti” come ME stanno crescendo a Dismisura, e la cosa sorprendente è, che a diventare “Matti” sono non persone di LA DESTRA o Simpatizzanti per il Nostro Partito ma al contrario chi ha un pensiero politico diverso dal nostro, ma meno diverso di quello che si pensa dal punto di vista Economico. Tempo fa scopro con piacere che Paradossalmente chi è Fuori dall’Euro indichi la Via d’Uscita meno dolorosa e Udite, Udite, ad indicare le strade da seguire per un’uscita rapida ed indolore dall’Euro, è proprio l’Autorevole Inglese The Economist, mentre in Italia tutto Tace! Ieri scopro che anche in Italia ( Era Ora ) esistono dei “Matti” nella Disinformazione Di Regime, come Il Giornale che Pubblica un articolo a Firma di Claudio Borghi dal Titolo “Ora l’uscita dall’euro non è una bestemmia”. Sul giornalista autore dell’Articolo non Posso dire nulla perchè devo ammettere la Mia Ignoranza, non conosco Claudio Borghi. Sul Giornale due cosine le dico, senza dubbio non può che farmi Piacere che Il Giornale si sia svegliato da un Sonno Durato 20 Anni, raccontando Balle ai suoi Lettori. Io sarò criticato è additato come quello in malafede, pazienza! Ma ad oggi Caro Direttore sa benissimo che siete costretti a Dire qualche Verità, perchè avete capito che “Peccato e Vergogna non restano Nascosti a Lungo” Anche se le Devo dare atto secondo la Mia Onestà Intellettuale, che ancora Oggi la Maggioranza dei Suoi Colleghi non Hanno il coraggio di Ammettere l’Orrore! Ma la cosa che mi ha sorpreso di più in assoluto per Coraggio e Descrizione dei fatti Reali, senza aggiungere o Togliere, ma solo descrivere i fatti Oggettivi, come Tutti i Giornalisti dovrebbero fare, in maniera chiara e sintetica come impongono i tempi televisivi, è stata una Piccola Emittente Regionale ( Voi avrete pensato del Lazio) Udite, Udite, della Rossa Toscana, che si chiama Tele Toscana Nord con un servizio dal Titolo “Il Perchè della Crisi” ritengo questo Servizio Rivoluzionario e Ben fatto. Rivoluzionario perchè questa piccola emittente da domani non so che fine farà essendo in Toscana, patria Piddina, che si è permessa di Descrivere i Fatti Reali della Crisi e cioè L’ Euro , e questo in Italia è Un Reato come Sapete. Come Vedete siamo ben lontani dal Vedere lo stesso servizio su una Rete Mediaset o Rai o A7, ma registro con un certo Orgoglio Personale che i “Matti” come ME, e Marine Le Pen, sono in Aumento giorno dopo giorno, come è in Aumento il Consenso per i Partiti e Movimanti di Destra per lo stesso Motivo. Unici a Denunciare il Disastro che avrebbe Prodotto l’Euro e l’Unione Europea . Nella Speranza che altre Forze si uniscano a questo grido, registro che Il Movimento di Beppe Grillo ha Iniziato a Riflettere, questo è positivo, meglio Tardi che mai, mi aspetto che rifletta in tempi brevi, e che lo inserisca nel suo programma e che seguano dei fatti concreti che facciano male al Sistema, perchè le chiacchiere non hanno mai fatto male a nessuno!

Questo servizio Giornalistico doveva essere fatto 10 Anni fa se Eravamo in Democrazia come Molti Credono (Ingenuamente ) Oggi Posso dire che Avevo Ragione e che Avevamo Ragione! Ancora una Volta la Storia Conferma che essere di Vera Destra Sociale e non Capitalista ti permette di Vedere molto in Anticipo quello che Altri non Vedono o non Vogliono Vedere, perchè dotati di un solo neurone (vedi piddini) o perchè sono parte Integrante di questo Sistema Marcio e Folle (tutti) !

Il Servizio di Tele Toscana Nord

Comunicato Ufficiale N 2 del Fronte

Comunicato Ufficiale N°.2 del Fronte Italiano Destra Popolare

01-07-2012

Vittorio Boschelli

COME USCIRE DALL’EURO PRIMA DELLA RIVOLTA POPOLARE!

PREMESSA: IL FRONTE ITALIANO ANTI- EURO DESTRA POPOLARE INVITA, TUTTI I PARTITI POLITICI, MOVIMENTI, ECONOMISTI, GIORNALISTI, a dire la VERITA’ al POPOLO, quella VERITA’ che voi SAPETE, ma in MALAFEDE NON DITE, avendo paura del RISULTATO delle URNE! IL FRONTE VI ESORTA a DIRLA, RITENENDO PIU’ IMPORTANTE LA VITA DEI VOSTRI ELETTORI CHE RAPPRESENTATE, e l’AMORE che DOVRESTE AVERE VERSO IL VOSTRO PAESE! SONO CONVINTO CHE IL POPOLO APPREZZEREBBE PIU’ di QUANTO VOI PENSIATE! SARA’ IMPLACABILE IN CASO CONTRARIO, NON SOLO ALLE URNE, MA CON CONSEGUENZE DA METTERE a REPENTAGLIO LA DEMOCRAZIA NON SOLO IN ITALIA MA IN TUTTA EUROPA!

Il Piano per Uscire Dall’EURO Inevitabile dopo il Nulla di fatto del Vertice, le cose peggioreranno già da LUNEDI’ per i cinque Paesi praticamente già fuori, compresa l’ITALIA! Cosa si doveva fare per evitare il peggio da chi sostiene l’Euro a chiacchiere, aumentare i SALARI degli Operai TEDESCHI, quindi l’Inflazione, quindi un calo delle esportazioni, e un maggiore consumo Interno, e risolvere il peccato originale politico dell’Euro, la mancanza di volontà politica nel SOCIALIZZARE i SURPLUS con i Paesi Periferici e erano in Deficit. Questo non è stato fatto, anzi si continua sulla stessa strada flussi di capitali, verso i paesi periferici, indebitandoli ulteriormente e TAGLI su SALARI e DIRITTI “Flessibilita” = “Svalutazione” = “Crollo Consumi Interni”= “Chiusura Imprese Mediopiccole” “Caduta Pil” “Recessione” il vero disastro che farà precipitare EURO e Tutti gli Stati Indebitati con l’estero.

E’ chiaro che l’uscita dall’Euro non può gestirla il governo Monti, è stato messo a posta li per IMPEDIRLO, non per fare gli INTERESSI dell’ITALIA, (ma quelli di Germania) come affermavano POLITICI in MALAFEDE e Killer dell’INFORMAZIONE in Malafede. Non possono gestirla Nemmeno chi oggi si trova in Parlamento, perchè ha sempre sostenuto l’EURO fino alla FINE. Allora TOCCA al FRONTE del POPOLO che ha le IDEE CHIARE SU COSA FARE,gestire l’USCITA. La cosa più sensata che dovrebbero fare i Partiti che sono in Parlamento e anche fuori, compreso i Movimenti, uniti in nome del NEO-LIBERISMO GLOBALIZZATO, sarebbe dimettersi in massa e cedere il posto alla rappresentanza del POPOLO senza Disordine. Troppo bello per essere vero, ma è l’unico modo per salvare la POLITICA e la DEMOCRAZIA, nel Nostro Paese.

COME SI DOVREBBE PROCEDERE PER LIMITARE I DANNI IL PIU’ POSSIBILE!

“Mentre i nostri concorrenti USA e la Cina hanno un interesse per la sopravvivenza della moneta unica europea, è destinata, prima o poi, un’esplosione di mano. Pertanto, per evitare questo disastro, i firmatari di questo studio suggeriscono che un dialogo europeo essere avviata al fine di ottenere la rimozione necessaria dell’euro. “I dodici economisti firmatari, tra cui Jean-Luc Gréau, Jacques Sapir e Jean-Claude Werrebrouck, dicendo:” l’ostinazione dei governanti per scurire, marcia forzata, nel deadlock dell’euro può solo portare un generale peggioramento della situazione economica in Europa. “Qui proponiamo un piano per uscire dall’euro.

La vera causa della crisi dell’euro, è l’inesorabile aumento del debito estero (non pubblico come vi hanno sempre fatto cedere) in metà dei paesi dell’area. La necessità di utilizzare capitali esteri dimostra che la questione critica è che le loro risorse proprie non sono state utilizzate abbastanza per sviluppare le capacità produttive dei paesi interessati e renderle competitive. Se togli le affermazioni che ogni paese ha un debito estero netto interessa due terzi della zona euro.

Più colpiti sono i paesi meno competitivi, come la Grecia, il Portogallo e la Spagna e Irlanda.

Un secondo gruppo comprende Italia, dove il debito estero netto è del 27%, e la Francia, il cui 30% sono dovuti principalmente ad un accumulo di deflussi di investimenti diretti all’estero; per la Finlandia e l’Austria, l’indebitamento netto rimane minimo, che rappresentano meno dell’8% del PIL. Non solo sono altri paesi della zona euro non sono interessati, ma sono affermazioni esterne invece che appaiono netti per i Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo e in particolare per la Germania.

In queste condizioni, l’ostinazione dei governanti per scurire, marcia forzata, nel deadlock dell’euro può solo portare ad un generale peggioramento della situazione economica in Europa. Sebbene concorrenti statunitensi e cinesi hanno interesse per la sopravvivenza della moneta unica europea, è destinata, prima o poi, un’esplosione di mano. Pertanto, per evitare questo disastro, i firmatari di questo studio suggeriscono che un dialogo europeo essere avviata al fine di ottenere la rimozione necessaria dell’euro. Questo può essere fatto con i sei seguenti modalità.

  1.  Le valute nazionali saranno ricreati nei singoli paesi dell’area. Ciò avverrà attraverso lo scambio di un euro attuali contro un’unità della nuova moneta. Per i biglietti, semplicemente un breve periodo di transizione, durante il quale le vecchie banconote – emessi da ciascuna banca nazionale, ora e recanti un segno distintivo per paese (contrassegnato con “U” per la Francia) – verrà sovraccaricata un buffer, prima di una quantità sufficiente di nuove banconote è stato stampato ad uno scambio. Per le parti, lo scambio può essere fatto molto rapidamente, poiché hanno già una faccia nazionale.
  1. Alla data di uscita dell’euro, i tassi di cambio delle nuove valute nazionali contro l’altro, saranno definiti di comune accordo, di ripristinare normali condizioni di commercio. Ecco l’unico modo valido per risolvere il problema principale, che è il debito estero netto. Noi prenderemo in considerazione gli aumenti dei prezzi in ciascun paese dopo la creazione dell’euro e della situazione del commercio estero. Le svalutazioni e le rivalutazioni previste saranno definite nei confronti di una unità di conto europea, il cui valore sarà calcolato da un tasso medio ponderato internazionali di cambio delle valute nazionali, come è avvenuto per lo schermo vecchio.
  1. All’interno di ogni paese rimarrà invariato alla data di rimozione, i prezzi di beni e servizi, nonché i valori delle attività e conti bancari. La scomparsa dell’euro farà sì che il debito pubblico di ciascuno Stato è convertito in moneta nazionale corrispondente, a prescindere dei creditori, escluse quelle in possesso dei crediti commerciali. Al contrario, i debiti esterni di agenti privati, nonché la loro debito estero commerciale, saranno convertiti in conto l’unità europea. Sebbene questa soluzione favorisce i paesi forti e discrimina i paesi più deboli, è l’unica realistica per garantire la sostenibilità dei contratti precedenti.
  1. Senza la necessità di istituire controlli sui cambi, tutti i governi dichiarare festivo per un periodo limitato. Essi si chiuderà temporaneamente per determinare quali banche sono vitali e quelle che si rivolge alla banca centrale. Le citazioni saranno decisi durante questo periodo. La soluzione sarà basata su un principio universale nel decidere che la garanzia sarà a carico da parte delle banche centrali, che rinunciare alla propria indipendenza e finiscono prima gli statuti degli anni 1970. Lo Stato deve proteggere i depositanti, se necessario, prendendo il controllo di una parte del sistema bancario.
  1. I tassi di cambio nominali delle valute nazionali rimarranno fissi durante questo stesso periodo, secondo le parità deciso di comune accordo. Poi sarà un float concertata sul mercato entro una banda di fluttuazione del + 10%. Un nuovo sistema monetario europeo potrebbe quindi essere studiati al fine di stabilizzare i tassi di cambio reali.
  1. Questo può essere fatto se, prima della rimozione dell ‘euro, il tasso di cambio ha perso terreno nei confronti di altre valute. La fine di un euro alto probabilmente non accettata da tutti i partner o dalla Banca centrale europea, ma la Francia contribuirà in anticipo Giscard che abroga la legge del 1973. Quest’ultimo, che ha vietato il finanziamento del debito pubblico da parte della banca centrale, era anche stata consolidata per la prima volta nel trattato di Maastricht, poi una seconda nel trattato di Lisbona.

In futuro, crediamo che non possiamo semplicemente ignorare i problemi che sono stati mascherati dalla crisi dell’euro, in particolare la creazione di moneta e deriva Runaway sistemi globali di private banking, conseguenza l’abolizione del Glass-Steagall

Comunicato N 1 del Fronte Italiano Destra Popolare

COMUNICATO UFFICIALI DEL FRONTE N° 1

07-06-2012

Vittorio Boschelli

GIORNATA NAZIONALE POPOLARE DEL PRELIEVO BANCARIO

18-19 GIUGNO ore 9:00 TUTTI A PRELEVARE I NOSTRI SOLDI IN BANCA

Prosciugando Tutti i Conti Correnti!

Al Popolo Italiano! Il Sistema EURO e EUROLANDIA ha i Giorni Contati, tutto il POPOLO ITALIANO Vuole Abbattere Questo SISTEMA fatto da Politici, Tecnocrati, Capitalisti, Finanza, Informazione!

Il Fronte Italiano ritiene che il SISTEMA vada combattuto dal Popolo, e con la loro Stessa ARMA chiamata EURO, senza deleghe ad altri, che hanno come obbiettivo la conquista di poltrone e un posto al sole. Riteniamo l’Uscita dall’EURO FONDAMENTALE il prima Possibile per Evitare l’Accumulo di Debito Estero e di Debito Privato di Medie e Piccole Aziende di Tutti i Settori, dal Tecnologico, a quello Agricolo e Famiglie.

Per questo Motivo Riteniamo allo stato attuale, di dare una Spallata Forte al Sistema Invitando TUTTO il POPOLO ITALIANO a Recarsi nella Propria Banca o Posta a Prelevare TUTTI i soldi NOSTRI che Sono Depositati nei conti Correnti o Libretti Postali.

Siamo Convinti che questo Semplice Gesto in Giacca e Cravatta metterà in Ginocchio il Sistema Bancario e il SISTEMA, più di Qualsiasi altra Forma di Lotta, che finirebbe per penalizzare il POPOLO stesso!

INSERITE il comunicato nelle Vostre Bacheche e Condividetelo con più Persone possibili e Vi Preghiamo di Filmare le File agli sportelli per poi postarle su Facebook. Molti ci scrivono di fare Azioni Concrete, questa è la Prima di una lunga serie, ora tocca al POPOLO ITALIANO DIMOSTRARE di Voler ABBATTERE il SISTEMA a costo ZERO!

Molti di Voi Non Capiranno, e ci accuseranno di incoscienza, di fare del “terrorismo”

Vi rispondo dicendovi che i Terroristi non siamo Noi ma chi non vi ha informato sul vero obiettivo dell’EURO e dell’EUROPA, dei costi e dei vantaggi dell’euro (ammesso che ce ne siano), cosa succederà nei prossimi giorni quando troverete chiuse le Vostre Banche? Che non potendo svalutare la moneta si doveva svalutare per forza Salari e Stipendi! Non potendo stampare più moneta e accettando i vincoli esterni, lo “Stato” deve solo tagliare su tutti i servizi e investimenti, e emettere sempre più tasse non per abbattere il DEBITO PUBBLICO, ma gli INTERESSI sul DEBITO! Non vi hanno detto nemmeno, ma ve lo diranno presto, che Spagna e Italia, i paesi più indebitati con la Germania, la quale ha piazzato i loro uomini al governo per assicurarsi che il debito estero verso la grande finanza, verrà onorato PRIMA Del DEBITO che detengono i PICCOLI RISPARMIATORI (famiglie Italiane) ITALIANI attraverso Titoli di Stato!

E non vi hanno detto la cosa più importante che l’EURO è NATO già MORTO!

Chiudo con una Domanda, è meglio per la vostra famiglia porre rimedio oggi essendo consapevoli e senza panico, con un debito 10 o fra qualche mese con un debito 100 ?

Per chi volesse Approfondire può contattarmi e vi aiuterò a capire meglio!

Paolo Barnard: “Monti un criminale che lavora alla distruzione dell’Italia”. Colaninno esplode – YouTube

Paolo Barnard: “Monti un criminale che lavora alla distruzione dell’Italia”. Colaninno esplode – YouTube.

Questa è la Sinistra Italiana CAPITALISTA NEO-LIBERISTA E CECA

Colaninno si è Offeso perchè Barnard ha chiamato “Criminale” Monti, poverino Colaninno, poverino il PD, poverino Monti, che ingiustizia! Barnard sei un “Ingrato” Lui è qui per “Salvare L’Italia” e TU lo chiami “Criminale” e i Capitalisti come Colaninno e il suo Centrosinistra che hanno fatto la Moneta Unica a Cambio Fisso e l’Unione Europea come li vogliamo chiamare? E chi non si è opposto a questo Progetto come il Centrodestra come li vogliamo chiamare? E tutti gli Intellettuali di Sinistra che fino ad 1 Anno fa non dicevano Beo, come li vogliamo chiamare? E tutti i giornalisti che nemmeno scrivevano la parola EURO e UNIONE EUROPEA fino ad 1 Anno fa, come li vogliamo chiamare? E i Movimenti chiamati Nuovi e alternativi a questo Merdaio che fino a 8 mesi fa, difendevano Unione Europea e Euro come li vogliamo chiamare? Gli Economisti che hanno falsificato i dati pur di nascondere il Vero Motivo, che era il Debito PRIVATO ESTERO di Famiglie e Imprese, nascosto la Bilancia dei Pagamenti, COME DIFFERENZIALE tra i “Buoni” Tedeschi e i “Cattivi” Italiani come li vogliamo chiamare? Quelli di Destra, Sinistra, Centro, Movimenti e chi più ne ha ne metta, uniti in coro a dire come i pappagalli, che il problema principale di questo CRIMINE è IL DEBITOSOVRANOOOO e la  CORRUZZZZZIONEEEEEE in Italia, allora lo è anche in Grecia, allora lo è anche in Portogallo, allora lo è anche in Irlanda, allora lo è anche in Spagna, NON lo è invece in Germania, SANTI SUBITO I TEDESCHI, come vogliamo chiamare questi ESPERTONI POLITICI, ECONOMISTI, CAPITALISTI, GIORNALISTI, TECNICI, INTELLETTUALI DI SINISTRA e CAPITALISTI alla Colaninno? Caro Barnard TU hai Ragione da Vendere quando parli di DEFLAZIONE, e NOI del FRONTE ne abbiamo parlato per Anni svelando il Progetto CRIMINALE DEll’EURO E UNIONE EUROPEA, ma gli Italiani sono un Popolo di Egoisti, come lo è TUTTA la società occidentale in cui Viviamo, quindi caro Barnard le TUE vene che si gonfiano al Collo sono sinonimo di passione verace, sono uguali alle MIE, vedendo TE che sei molto più famoso di me, mi consolo, perchè oltre a le vene IO ho gonfio anche il Fegato e gli Occhi da 5 lunghi Anni. Quindi caro Barnad non farti gonfiare le Vene, mettiti più tranquillo, altrimenti la FINE NON RIUSCIRAI A VEDERLA, invece dobbiamo essere li, a vedere le vene gonfie di TANTI ITALIANI che hanno deciso di non capire e di essere Complici e EGOISTI pensando con la presunzione di chi ha la pancia piena, che a loro NON TOCCHERA’ MAI, che la colpa è della Corruzione, del Debito Pubblico, di NOI ITALIANI NON PRODUTTIVI, di NOI ITALIANI che abbiamo bisogno del vincolo ESTERNO, di NOI ITALIANI che remiamo contro perchè MATTI. Caro Barnad l’Italiano non è più capace di far ragionare il proprio cervello in maniera AUTONOMA E SENZA ETICHETTE DI PARROCCHIA, si fermano ai nomi, Destra, Sinistra, Centro, Movimenti, Associazioni, Movimento dei sette nani, dei sette gatti ecc.Ma in questi anni non si sono degnati di leggere un solo articolo che provenisse da UNA PARROCCHIA DIVERSA e analizzare il contenuto e anche muovere delle critiche che avrebbero permesso di aprire un dibattito, perchè 5 leoni, 5 stelle, 5 gatti, era senza ETICHETTA e questo bastava per leggere e essere degno di attenzione mediatica, in positivo e in negativo, l’importante che se ne parli. Tutto questo ha avuto un solo effetto, denigrare e delegittimare LA POLITICA VERA e consentire al SISTEMA CRIMINALE di avanzare indisturbato, addossando le cause del Peccato Originale artefice del DISASTRO ATTUALE E FUTURO che si chiama EURO, Moneta Unica a Cambio Fisso, Unione Europea, Libera Circolazione di Capitali, Merci e Persone, Neo-Liberismo, F.M.I, SME, Unione Bancaria, RINUNCIA DI SOVRANITA’,  a peccati SECONDARI, come Corruzione, Debito Pubblico, Sprechi, Stipendi D’oro e Pensioni. Questo è il quadro reale nel nostro paese e la verità amara, per dimostrare a Barnad che quello che affermo è veritiero lo invito a chiedere per strada ad un numero x di cittadini Italiani quanto Guadagna Mario Monti oppure quanto percepisce di pensione la Minetti, scommetto che 9 Italiani su 10 Ti risponderanno Correttamente al Centesimo, poi agli stessi Italiani gli poni questa semplice domanda cosa significa MONETA UNICA A CAMBIO FISSO, sono sicuro che 9 su 10 non sanno dare la risposta corretta. Quindi Caro Barnad, IO e TE possiamo confiare le vene del collo, il fegato, ma non riusciremo ad impedire quello che SUCCEDERA’ DOPO LE ELEZIONI (Mercati permettendo) gli Italiani devono sbatterci con la testa e solo dopo capiranno (forse) che era più importante capire chi ha fatto l’Euro, Perchè, che è stato complice, chi lo ha contestato, su chi si sarebbero scaricati i costi, chi ne ha beneficiato e perchè, se non si può svalutare la moneta cosa si deve svalutare, una moneta unica in Aree non Ottimali Diverse avrebbe generato squilibri e qual’è il prezzo da pagare di tali squilibri e chi li dovrà pagare e per quanto tempo, qual’è il vero motivo di una moneta unica oltre a quello di favorire gli scambi, rinunciare alla sovranità monetaria, valutaria, politica, popolare che rischi ci sono per una nazione, la libera circolazione di capitali a cosa serve, la libera circolazioni delle merci a cosa serve, la libera circolazione delle persone a cosa serve, il trattato di Mastricht cosa dice, quello di Lisbona cosa dice, il Fiscal Compact cosa dice ecc. Tutte queste cose sono noiose, non fanno tendenza, eppure era VITALE CAPIRE PER IL POPOLO ITALIANO e non solo, direi senza esagerare per il Popolo Mondiale. A questa mia affermazione se c’è qualche sparuto lettore che è arrivato a leggere fino a qui, starà ridendo, esclama esagerato! Rispondo come ho sempre affermato in questi Anni, il 2009 è stato terribile, ma il 2013 farà impallidire il 2009 ridimensionandolo a NULLA. Ancora esagerato! Non è un’esagerazione è una CERTEZZA basta leggere sul simbolo del nostro Movimento sulla Monetina c’è una data 2013 non a caso. Il 2013 sarà l’Anno in cui gli Italiani si renderanno conto che hanno fatto male ad occuparsi degli stipendi dei Politici e non di chiedere a gran VOCE DI USCIRE DALL’EURO e UNIONE SUBITO, rimpianceranno di avere ridicolizzato Barnard, Bagnai, e ME, rimpiangeranno di aver votato o permesso a questi Mentitori di averli portati per mano verso la SCHIAVITU’ e la Distruzione di INTERI POPOLI. Rimpiangeranno per non aver capito per tempo che all’orizzonte c’èra un pericolo ancora più grande di una CRISI ECONOMICA SISTEMICA.