Ci Siamo…Prelievo Forzoso…!

E’ scoccata l’ora del prelievo forzoso in Italia, siamo all’ultimo atto come previsto da noi del Fronte in tempi non sospetti.

 

prelievo forzoso_fronde stra popolare

 

Vittorio Boschelli

Quando c’è stato il caso CIPRO avevamo avvisato che non si trattava di un caso isolato come i mentitori di regime affermavano, oltre che per l’iniziale cifra MOLTO SOTTOSTIMATA iniziale, divulgata da loro PRELIEVO FORZOSO del 6%, mentre è stato del 70% sui capitali rimasti (quelli della povera gente) ma si trattava di ben altro per 3 motivi fondamentali:

  1. Con CIPRO si è dimostrato che hanno bloccato i capitali, quindi SI PUO’ FARE
  2. Con CIPRO si è dimostrato che di fatto adottano un altro EURO e non quello “Buono” quindi l’EURO è MORTO.
  3. Con CIPRO si è vista la REAZIONE DEL POPOLO QUASI INESISTENTE POCHI GIORNI DOPO, quindi hanno capito che POTEVANO CONTINUARE CON I PAESI DEL SUD EUROPA facendo la STESSA COSA.

Questo affermavamo noi del Fronte ed io personalmente avevo avvisato tante persone ma non da oggi ma da qualche anno, anche chi politicamente era con un pensiero diverso dal mio, qualora mi rendevo conto che i loro referenti politici parlavano d’altro, oggi forse capiranno tanti miei discorsi e consigli, ma è risaputo che i consigli gratis non valgono, quelli che PAGHI si ascoltano più volentieri.

Vi segnalo qualche articolo del passato che potrebbe essere utile, non ho trovato quello che volevo segnalarvi perchè all’epoca era segretario di un altro movimento che guarda il caso apprendo oggi si sia dimesso il segretario che mi ha sostituito il mese di giugno 2013, ergo che qualche cosa che non va in quel movimento ci sia come ho scritto all’epoca nell’articolo di questo blog, questo giusto en passant, non che mi freghi molto, ma e bene fare attenzione su molti “nuovi”

Torniamo alle cose serie e vi segnalo questi articoli per chi ha voglia di leggere visti i fatti di oggi che trovate Qui, Qui, Qui, Qui, Qui, Qui, ecc.

Spero che oggi molti Italiani capiscano a cosa è servito L’EURO e soprattutto capiscano che era PREVEDIBILE e PREVISTO.

La Squadra di Calcio INTER diventa di proprietà INDONESIANA

Piccola precisazione sulla Ex Finanziaria dove hanno trovato l’accordo i Mercanti Politici Letta: “centreremo l’obiettivo del 3%Alfanotirando la riga i cittadini pagheranno meno

Intanto hanno bloccato le RIVALUTAZIONI DELLE PENSIONI…!

Dall’altra parte dell’oceano L’America rinvia la decisione di sforare il DEBITO, credo che alla fine i repubblicani cederanno, se non sarà così oltre al FALLIMENTO AMERICANO ci sarà il FALLIMENTO DELL’EURO con una reazione a catena e la bolla Finanziaria ESPLODERA’.

Ricordatevi di queste dichiarazioni, presto le ricorderemo ai MENTITORI DI REGIME.

Ecco l’Articolo (segnalatomi da Belinda che ringrazio) dopo che lo stesso F.M.I conferma il PRELIEVO FORZOSO sui rismarmi del Popolo Italiano (per i fortunati che ne hanno)

Fmi decide il prelievo forzoso su tutti i conti correnti europei

Scritto da Angela Iannone | Yahoo Finanza – lun 14 ott 2013 17:22 CEST

Prelievo forzoso sui conti correnti bancari. E’successo aCipro a marzo, attraverso un diktat della Troika imposto per evitare che l’isola precipitasse nel default. Precisando agli Stati membri della UE che il “modello Cipro” non avrebbe creato alcun precedente, contestualizzando la scelta di prelevare dai depositi sopra i 100mila euro una percentuale di circa il 38% esclusivamente a questa situazione. E invece…

L’Italia dei “peggiori della classe” ha speso quasi 60miliardi per salvare l’Eurozona

Invece pare che l’idea del prelievo forzoso potrebbe diventare una norma da applicare a tutti i conti correnti dei 15 Paesi dell’area Euro. La decisione arriverebbe direttamente da unreport del Fondo Monetario Internazionale dal titolo “Monitor delle finanze pubbliche“:  “Per porre rimedio all’esperimento fallimentare della moneta unica - scrive ilWall Street Journal – il Fondo Monetario Internazionale ha aperto alla possibilità che le autorità europee impongano un prelievo forzoso del 10% sui conti correnti di 15 paesi dell’area euro. Tanto ci vorrebbe, secondo i calcoli degli economisti, per riportare il debito sovrano del blocco ai livelli pre crisi“. Una decisione passata inosservata, riportata però da alcuni quotidiani, tra cui il greco Imerisia, che vede nel provvedimento unamanovra suicida per tutti gli Stati europei interessati, oltre a provocare una fuga di capitali dalle banche europee.

“Il concetto è semplice - ribadisce il quotidiano statunitense – piuttosto che appesantire il carico fiscale delle imprese e far scendere ancora di più le buste paga, perché non andare a toccare i capitali “dormienti”?. In questo modo, attraverso il prelievo del 10% su tutti i conti correnti, sarebbero ancora una volta i cittadini a pagare la crisi del debito sovrano provocata da politiche monetarie europee sbagliate. Poco importa al FMI di inasprire ancora di più i rapporti conBruxelles e Bce, andando ad innescare nuove e violente rivolte sociali in tutta Europa. Anzi, consapevole “che le misure drastiche non hanno avuto i risultati attesi e che non hanno portato ad una riduzione del debito pubblico”, (come si legge nel rapporto) provocando una fuga di capitali all’estero e un’elevata inflazione per via del ritardo nell’attuazione delle stesse misure, il prelievo forzoso diventa la misura necessaria per “riportare il livello del debito pubblico a livelli pre-crisi”. Come? Attraverso “un tasso di prelievo alto (10%) dei risparmi netti positivi dei nuclei familiari di 15 paesi della zona euro”.


La missione è difficile, ma non impossibile, conclude il report del Fondo, perciò fa appello all’Unione e alla Bce di prendere in considerazione l’idea che messa a confronto “con i rischi e le alternative per ridurre il debito pubblico”, come ad esempio una moratoria delle passività o l’inflazione“è anche una sorta di tassa sul patrimonio”. Una proposta inquietante, che però per molti potrebbe essere fattibile, come afferma l’economista belga Etienne de Callatay che la considera sì “perturbante, persino scioccante e scandalosa”, ma non nega di vederla come “unaalternativa alle altre misure preconizzate per uscire dalla crisi, come il ricorso all’inflazione”. Staremo a vedere.

 

One thought on “Ci Siamo…Prelievo Forzoso…!

  1. Pingback: PARASSITI E LADRI !!!! | MAJANO GOSSIP - Patrick Pierre Bortolotti – LA DESTRA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>